ArteCeramicaRaku

Rosanna Coco è nata e cresciuta nella provincia di Catania; dopo aver frequentato il Liceo Artistico, inizia a lavorare nel suo laboratorio di ceramica sito a Paternò, dove attualmente vive. Sebbene provenga da un istituto artistico, la sua formazione è frutto di una continua ricerca e di un grande amore per la sua terra. Nei suoi dipinti che si possono definire “finestre aperte sulla Sicilia", è possibile apprezzare la spazialità e la luminosità tipica dei paesaggi Mediterranei. E’ proprio la curiosità di innovarsi costantemente che l'ha avvicinata al mondo della ceramica. Rimanendo sempre fedele alle sue origini, decide di dare largo spazio nelle sue opere ai soggetti tipici della tradizione siciliana. L 'attrazione per la semplicità della materia "argilla", quel legame che da sempre unisce l'essere umano alla terra, la sua infinita trasformazione e plasticità, hanno fatto sì che si avvicinasse ad esplorare nuove tecniche come quella della ceramica “Raku” che ad oggi rappresenta la sua espressione migliore.
In questo suo percorso artistico, ha avuto la fortuna di incontrare maestri ceramisti che l'hanno accolta nei propri laboratori, trasmettendole le loro conoscenze e tecniche. Ha avuto anche la possibilità di lavorare con la pietra lavica dell'Etna, che ha arricchito con preziose pitture ceramizzate. Nella sua carriera, ha partecipato attivamente alla "Scuola Museo di Nicolosi” e a diverse esposizioni nel territorio in collaborazione con “EA EffettoArte” a cura della Dott.ssa Leonarda Zappulla per le quali ha ottenuto il “Premio Vittorio Sgarbi” e la conseguente pubblicazione di alcune sue opere in una collana di sei volumi. Con la sua arte ama raccontare la Sicilia, la tradizione e gli usi e i costumi del luogo in cui vive.
Opere contemporanee ma colme di poesie e delicatezza.